8news.it il giornale online dell'VIII municipio di Roma
seguici anche su: 

Coronavirus Diary

Giorni di ordinaria follia. Giorno 13

pasta di sale
pasta di sale

Sono due giorno che non esco e mi sto abrutendo, scrivo qualche post, gioco con penelope, oggi abbiamo fatto le lettere con la pasta di sale e domani le coloreremo e ho cucinato. Avevo un piatto di arance e ho detto pettodi pollo all'arancia e insalata di arance e olive nere. Squisiti. Parlando di cucina, tra qualche giorno ospiteremo le ricette di una veramente brava tra mestoli e fornelli, una tosta che in poco tempo ti cucina e ti fa cucinare piatti belli, sani e buoni   #lacucinadidafne

Io sento di stare perdendo contatto con la realtà, se per es mi capita di uscire per andare a fare la spesa metto delle cose improbabili, riesco ad abbinare dei colori assurdi o esco con delle giacche enormi, insomma non mi va di vestirmi, non che prima uscissi con i tacchi ma imsomma due orecchini, una magliettina. Zero. A casa sto con i miei piagiami larghi leggeri e comodissimi e un ponchetto sopra. Na vecchia. La mia amica, che mi vuole bene, mi vede in video chiamata e poi mi scrive ma come stai? come sto. Sto come una a cui hanno tolto il sole, l'area, la libertà, la scuola di penelope, il caffè sola e in compagnia, le cene con gli amici, le discussioni, gli incontri casuali al bar, al mercato, per strada, la gente, la domenica da mamma insieme a mio fratello, mia cognata incinta e Anna, il centro estetico e la scusa di andarci per parlare un pò con #Francesca, le passaggiate a Roma in primavera, la possibilità di andare da nonna in Calabria, la pasquetta da Agostino, la primavera in villetta, le sere con i compagni, il fondotinta. Ecco direi che basta no, ah no, sto con le occhiaie che credo mi terrò ancora per un bel pò visto che la mia marca preferita di trucco è #ilsole

articolo letto 47 volte
condividi con facebook

Commenti           

commenta l'articolo oppure

© 2020 Giancarlo Abruzzese & 8News.it.