8news.it il giornale online dell'VIII municipio di Roma
seguici anche su: 

Municipio VIII: nascono i Baby Pit Stop

Uscire con un neonato che ancora si allatta potrebbe comportare dei ritardi sulla tabella di marcia e allora perchè non creare dei luoghi confortevoli per mamma e bebè dove rilassarsi quando se ne sente la necessità.

punti allattamento
punti allattamento

Roma - Venticinque anni fa l'Onu e l'Unicef durante la campagna per l'allattamento al seno ci avevano chiesto di mettere al centro il benessere del neonato e di nutrire i piccoli il più possibile con il latte materno, prezioso per le sue proprietà nutritive, perchè crea anticorpi e soprattutto perchè nessun latte artificiale sarà mai comparabile. Non ancora almeno.A distanza di venticinque anni solo il 10% delle donne italiane allatta al seno a sei mesi dalla nascitaAlcune hanno paura di non farcela. Paura che, assicurano gli addetti ai lavori può essere superata se la mamma riceve il giusto sostegno dagli operatori sanitari e se ha frequentato corsi di preparazione al parto. Per altre donne ricorrere al biberon significa dover conciliare l'essere madre e lavoratrice nello stesso momento. E quindi o si ricorre ai nonni che ogni quattro ore portano il bimbo alla madre per la poppata, o si ricorre ad un congegno che sembra del secolo scorso, una specie di ventosa/tiralatte, si congela il latte che poi chiunque darà al neonato, o semplicemente tu non lavori e come dicono dalle mie parti " ti cresci la creatura." Perchè ancora oggi è difficile che le aziende ti dicano "sei incinta? il futuro di domani, che bello" ma piuttosto " sei incinta? ci rivediamo tra 12 mesi."

Questo è quello che succede ad una mamma precaria e che non vorremmo succedesse, poi però scopri che dall' 1 al 7 ottobre c'è la settimana dell'allattamento mondiale e che Il Municipio Roma VIII oltre ad aderire alla campagna, promuove un’iniziativa di sostegno e divulgazione dei punti di allattamento. 

Presso gli uffici anagrafici di Via Benedetto Croce 50 apre uno spazio esclusivo dedicato a mamme e neonati. Si espande così la rete territoriale, a cui potranno aderire gli esercizi commerciali e le farmacie che intendono creare una piccola  area dove le mamme possono confortevolmente cambiare ed allattare il proprio bambino.Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma VIII  e Anna Rita Marocchi, Vice Presidente e Assessora al Commercio e alle Pari Opportunità del Municipio Roma VIII
E allora ti senti un pò meglio perchè capisci che il mondo che vorresti è fatto di bicibus, di punti di allattamento, di consultori, di come si fa il pane, dei gas, delle feste sempre per rifinanziare qualcosa, dei bimbi in maschera, dell'ei fu bilancio partecipativo che mi ha rubato il cuore sarà la sua origine, delle feste della cultura, del jazz, delle case occupate perchè tanto sono vuote, di chi lavora o ha lavorato presso gli enti locali che ha iniziato a sperimentare 21 anni fa. E tu hai tutto là, a portata di mano.

 

argomenti: municipio / Catarci / allattamento / bebè
articolo letto 852 volte
shares shares x shares

Commenti           

commenta l'articolo oppure

© 2013 Giancarlo Abruzzese & 8News.it.