8news.it il giornale online dell'VIII municipio di Roma
seguici anche su: 

Ex Fiera: contro il degrado i Writers decorano le mura di cinta

Prosegue l’azione di recupero e abbellimento dei nostri quartieri attraverso la street art. Dopo l’Ostiense e le palazzine dell’ATER a Tormarancia, è la volta dell’ex Fiera di Roma, dove numerosi Writers hanno collaborato in una tre giorni di pittura e insieme.

mura di cinta ex fiera di Roma
mura di cinta ex fiera di Roma

Roma - Tor Marancia sempre più protagonista del fermento artistico della capitale, dopo i murales di Big City Life nelle storiche case popolari lotto 1, ora tocca a l’ex fiera di Roma. Sarà infatti il suo muro di cinta ad ospitare i lavori dei più importanti writers romani ed internazionali. Una vera e propria hall of fame e un tributo della città a questi artisti e a alla più importante, diffusa e longeva cultura artistica contemporanea non accademica.Un progetto organizzato da 999Contemporary insieme al municipio Roma VIII e curato da Mathieu Romeo nel segno della continuità con il lavoro svolto su Ostiense e quello su Tor Marancia per dotare Roma di uno dei più grandi distretti artistici urbani contemporanei al mondo, ma anche nel segno del dialogo con questa cultura che porta con se luci e ombre, per testimoniare fattivamente il rispetto che questa città ha per le luci che sa accendere e non può avere, per le ombre con lui la oscura. L’intervento è parte del CU.RE. Project (Cultural Refugees Project.) Mathiu Romeo, Storico del writing, autodidatta, si forma sul campo esplorando inizialmente il movimento del graffitismo romano per poi aprire il suo interesse in ambito internazionale. I suoi studi lo hanno condotto in Stati Uniti, Argentina, Asia, Francia, Inghilterra e l’Europa tutta, permettendogli di entrare in contatto con un quantità smisurata di espressioni artistiche e ambienti culturali.

articolo letto 843 volte
shares shares x shares

Commenti           

commenta l'articolo oppure

© 2013 Giancarlo Abruzzese & 8News.it.