8news.it il giornale online dell'VIII municipio di Roma
seguici anche su: 

Manifesta la Cultura

Primo CulturePride nel Municipio VIII: il 14 giugno per le strade di Garbatella sfilerà il primo CulturePride, un corteo musicale colorato e festoso che attraverserà il quartiere insieme a chi questa festa ha contribuito a farla nascere e crescere.

CulturePride
CulturePride

Roma - Ti accorgevi che era arrivata l’estate quando i manifesti per strada urlavano le date della festa della Cultura. Per vent’anni Garbatella ha provato a dare un’idea differente di cultura. Una cultura che nasce dal basso e che si perde nei vicoli del quartiere, una cultura che crea figure professionali come gli esperti culturali, una cultura che crede che le proposte artistiche non possano essere schiacciate sul metro di giudizio del mercato. L’anno scorso da queste pagine avevamo chiesto alle Istituzioni insieme all’associazione Controchiave  di provare ad attuarla questa idea altra di cultura affinché non rimanesse solo un quartiere attraversato da tante esperienze una volta all’anno.

Quest’anno non succederà niente di tutto questo, non ci saranno luci o palchi, le piazze si svuoteranno molto prima e nessuno si lamenterà per il caos del giorno dopo. Dopo vent’anni di politiche culturali diverse nel bilancio comunale non esiste una voce di  spesa minima per garantire questo appuntamento.  Ma si sa, da questa parte del Tevere non ci si arrende facilmente, il 14 giugno infatti per le strade di Garbatella sfilerà il primo CulturePride, un corteo musicale colorato e festoso che attraverserà il quartiere insieme a chi questa festa ha contribuito a farla nascere e crescere: le associazioni, gli artisti, gli operatori e i cittadini

Dal Municipio VIII° il Presidente Andrea Catarci e l’Assessore alla Cultura Claudio Marotta fanno sapere  che insieme all'Associazione Culturale Controchiave, insieme alle reti territoriali, insieme alle forze politiche, culturali e sociali del Municipio RomaVIII, scenderanno in strada per il primo CulturePride: per rinnovare dal basso le politiche culturali e per trasformare la festa della cultura 2014 in una giornata di rivendicazione per la cultura, a tutti i livelli, a Roma e per Roma.

 

articolo letto 1138 volte
shares shares x shares

Commenti           

inviato da: Fata Garbatella
14 giugno 2014 15:56
A GARBATELLA NULLA SUCCEDE A CASO… dopo 21 anni mica poi metteme l’anello ar naso! Mai qua l’avemo fatto fori dar vaso ! de Roma semo prezioso gioiello fratello nun venì a fa cappello attiva core e cervello!!! erano 12 ma ce n’è rimasto uno… de cancello ce lo sapevi bello ??? Sopra c’è la Madonna der Divino Amore quella fa le grazzie a tutte l’ore! Sia se è ber tempo o se ce piove!!! L’importante che l’amichi li sai fà move!!! le bande faranno la maggia pe ogni disegnata via!!! Ma te fratello nun venì a fa cappello e non penzà d'usamme come orpello! Questo è er Municipio della Memoria... qui se riccojeva la cicoria.... e se metteva drento ar pane... a me nun me compri 'manco pe fame!!! Ricco de fantasia co ste fasulle dame!!! Continuate ad appozzà??? prima o poi ve venite a sgrugnà!!! Perciò fratello nun venì a fa cappello e dije de girà alla larga a tu sorella nun c'è trippa pe gatti... parola de Fatagarbatella 14.6.2014
 
commenta l'articolo oppure

© 2013 Giancarlo Abruzzese & 8News.it.